MASSAGGIO AYURVEDICO

INIZIO CORSO 3 E 4 FEBBRAIO 2018

Il massaggio  Ayurvedico nasce in India  come tradizione profondamente radicata da millenni.

Significa “scienza della vita”.

Il massaggio è dolce e rilassante ed è efficace per la cura del corpo,per la bellezza fisica e per l’armonia spirituale.

La teoria base dell’ Ayurveda considera la salute di una persona determinata dall’Equilibrio dei 3 DOSHA, ovvero Energie vitali che governano tutte le funzioni biologiche, fisiche e psichiche del corpo umano.

Questi DOSHA sono chiamati: VATHA (fattore causale) governato dall’aria, PITTA (fattore che genera calore) governato dal fuoco e KAPHA (fattore stabilizzante)  governato dall’acqua.

Quando l’energia vitale di VATHA scorre in modo ordinato, PITTA E KAPHA non generano problemi, invece quando l’energia VATHA non è in ordine,il corpo si indebolisce generando disturbi di diversa natura.

VATHA controlla le funzioni del sistema nervoso,respiratorio,circolatorio e del sistema locomotore e degli organi escretori.

Se il DOSHA predominante del soggetto è VATHA, tendenzialmente la  persona nervosa è ansiosa, rigida, leggera, sottile e secca.

PITTA controlla le funzioni della digestione,metabolismo e della trasformazione e produzione di energia e calore.

Se  il DOSHA predominante è PITTA la persona si presenta di solito calda,leggera,precisa,irrascibile e passionale.

KAPHA invece rappresenta l’energia dei tessuti tramite l’apparato immunitario. La costituzione KAPHA è pesante, stabile e lento.

Il massaggio Ayurvedico aiuta ad eliminare le tossine, rafforza il tono muscolare, rilassa e aumenta l’efficacia del sistema immunitario e grazie alla stimolazione svolta sul sistema nervoso tramite la colonna vertebrale dona un senso di rilassamento e di benessere immediato

Il trattamento dei muscoli, delle articolazioni e  della pelle attraverso impastamenti e frizioni libera dalla fatica; grazie all’azione di scioglimento allevia  dalle  tensioni accumulate  a causa di stress psichico e fisico.

Infonde un senso di positività e pace che aiutano a vivere meglio con se stessi,con la natura, con l’universo e gli elementi che lo compongono.

Principio chiave del trattamento Ayurvedico è il concetto che ogni individuo è unico, non esistono soluzioni universali ma solo soluzioni specifiche e mirate per la persona

A. Grilli