21 settembre 2017

Scuola operatore olistico con diploma riconosciuto Aperte le iscrizioni

LA NOSTRA SCUOLA TI GARANTISCE:

Formazione di livello superiore avvalendosi di docenti altamente qualificati

Rilascio del diploma nazionale riconosciuto, unica certificazione valida per l’ iscrizione al registro dei professionisti dell’Associazione Nazionale Consulenti e Operatori del Benessere, aderente al Coordinamento Associazioni Professionali, unica associazione aggregativa di professionisti del settore riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo e dell’Economia.

Facilitazione per l’ inserimento nel mondo del lavoro

Consulenza fiscale, legale ed assicurativa

Telefona  al  342  8476669 per tutte le informazioni che desideri e per pianificate un percorso di studio adatto  alle tue esigenze

   

 

2 settembre 2017

OPEN DAY 8 SETTEMBRE

OPEN DAY

serata di presentazione dei corsi e della scuola di massaggio del Centro Studi Benessere.

venerdì 8 settembre

 ore 19 - 21

  Durante la serata potrai sperimentare i vari tipi di massaggio e conoscere gli insegnanti della scuola, che saranno lieti di rispondere a tutte le tue domande e curiosità in merito ai nostri corsi sia per professionisti che per semplici appassionati del massaggio

 

Ti aspettiamo

 

dalle 19:00 in poi presso la sede del Centro Studi Benessere

Piazza XX settembre 1, Bologna

Telefono: 342 8476669

 

Ingresso libero

 

 

 

 

 

13 febbraio 2017

MASSAGGI GRATUITI E SPORTELLO DI ASCOLTO

E’ possibile ricevere trattamenti di  prova gratuiti  di massaggio tradizionale  , aromaterapico , berbero ,californiano , tibetano , indonesiano , floriterapico , ayurvedico e  riflessologia plantare

E’ stato  inoltre attivato uno sportello di ascolto per consulenze personali  gratuite legate al tema del benessere .

 

Per informazioni  e appuntamenti  rivolgersi al Dottor Sbardella

zenosbardella@gmail.com

349 151 9132

31 maggio 2016

IMPORTANTI OFFERTE LAVORATIVE PER L’ INSERIMENTO PROFESSIONALE

 

Siamo orgogliosi di annunciare che la nostra scuola , per serieta’ e competenza professionale , e’ stata scelta da importanti aziende del settore  presenti  in tutto il territorio nazionale  per  l’ inserimento dei propri operatori del benessere nel mondo del lavoro .

I nostri allievi possono inviare una mail direttamente alla segreteria del CSB, che provvedera’ a metterli in contatto con i referenti   per il collocamento lavorativo

Siamo felici di aiutarvi  a trovare un lavoro  come professionisti altamente qualificati , grazie ai meriti della nostra scuola  .

 

Buon lavoro  e  …  che il vostro successo   mantenga  l’ ottima fama  del CSB  !

 

 

 

4 maggio 2016

I BENEFICI FISICI ED EMOZIONALI DEL MASSAGGIO CON I FIORI DI BACH

MASSAGGIO METAFISICO EMOZIONALE CON I RIMEDI FLOREALI DEL DOTTOR BACH

 

Questo trattamento  e’ specifico  per facilitare al massimo l’effetto locale dei rimedi floreali studiati dal Dr. Bach, oltre alla manualità si aggiunge infatti  l’effetto riequilibrante dei Fiori di Bach .

Ma in che modo agiscono i Fiori di Bach?

Le essenze floreali vibrano ad una determinata frequenza energetica e quando essa viene a contatto con un campo energetico in disequilibrio, agiscono come un diapason per risonanza vibrazionale. In questo modo sono in grado di riequilibrare in maniera profonda le alterazioni che sono  spesso causa di disturbi di varia natura.

In questo massaggio non useremo tutti i 38 Fiori, ma solo 7, diluiti in olio di vinacciolo, in quanto è il vettore che fornisce maggiori vibrazioni energetiche. Questi 7 fiori sono stati scelti perché riassumono  tutte le problematiche piu’ comuni .

L’ operatore potrà poi  essere in grado di scegliere i fiori più adatti per ogni persona sulla gamma di tutti e 38.

 

 

 

 

I Fiori impiegati nel nostro caso sono:

}  IMPATIENS: è indicato per chi è facilmente irritabile ed indipendente. Spesso queste persone soffrono di disturbi nevrotici, preferiscono lavorare da sole, considerando gli altri come un intralcio, capita spesso che questi soggetti interrompano l’interlocutore mentre parla. Sono sempre in ansia e sono soggetti a tachicardia, hanno spasmi digestivi, disturbi psicoemotivi, cervicalgia, crampi e acidità.

} OLIVE: è un vero integratore energetico, è indicato per le persone con viso pallido, pesantezza corporea, pelle secca e causa dei pochi fluidi. Le persone Olive hanno l’umore basso e passivo, possono soffrire di anemia, insonnia diurna, crisi di fame. Lo si usa spesso durante la convalescenza post malattia. Olive è prezioso per coloro che si sentono sfiniti da compiti gravosi, che hanno esaurito le riserve di energia e che hanno voglia di rigenerarsi completamente.

} ELM:  è indicato per coloro che sono attivi e intraprendenti mentalmente, che non si concedono mai un momento di relax, spesso manifestano una frustrazione ciclica, a causa dell’elevata pressione psichica. Tendenzialmente sono delle personalità forti e vincenti. Elm è prezioso per coloro che provano stanchezza per un eccesso di stress.

} STAR OF BETHLEHEM: è indicato per coloro che si trovano in uno stato di grande angoscia a causa di situazioni che in un dato periodo, hanno provocato molta infelicità. Questo rimedio porta sollievo, sblocca le energie stagnanti, riesce a far fluire le emozioni e far affrontare il dolore senza reprimerlo a chi specialmente rifiuta il confronto con gli altri. È adatto alle malattie psicosmatiche, crisi d’asma provocate da stress, insonnia, amenorrea e gravidanze isteriche. È un rimedio prezioso per chi si trova in uno stato d’animo anestetizzato e forzato, per chi è quindi bloccato nel crescere e nel fare esperienza, che vuole però disintossicarsi e intraprendere il proprio cammino con armonia.

}  HOLLY: è indicato specialmente per coloro che sono vis-cerali, contorti, che riscontrano conseguentemente disturbi epatobiliari, coliche biliari, diarrea o stipsi, cistite o patologie legate al cuore. È prezioso per coloro che hanno un brutto carattere iroso, che mancano di amore e comprensione nei confronti degli altri.

}  WILLOW: è adatto a coloro che giudicano la vita in base al successo,  per coloro che si scoraggiano  di fronte ad alcuni episodi “spiacevoli” e non ritengono di avere meritato una prova così grande, lo trovano semplicemente ingiusto e ne sono amareggiati. Il rimedio è indicato per coloro che soffrono di dipendenza affettiva che porta all’invidia nei riguardi dei ricchi per esempio, disturbi dell’umore con tendenza a depressione e tristezza, che hanno conseguenze come la perdita di capelli, psoriasi, rughe in giovane età, disturbi dell’appetito, nevralgie e mal di testa cronici. Willow è un rimedio prezioso per coloro che sono rancorosi, che si sentono sfortunati nella vita, vittime di un destino crudele e che non ammettono i propri errori e vivono di pregiudizi pensando a come sarebbe andata a finire.

} ROCK WATER: è per coloro che sono molto rigidi interiormente, di conseguenza sono severi maestri con loro stessi e tutto ciò può comportare blocchi fisici, contratture degli arti, mal di schiena, il torcicollo isterico, il morbo di Parkinson, la stipsi cronica e vari dolori articolari fino a reumatismi gravi. Rock Water è prezioso per coloro che chiedono molto a loro stessi, che sono insoddisfatti di ciò che fanno e pensano, che avrebbero sempre potuto fare meglio, è altresì prezioso per coloro che si pongono degli obiettivi ambiziosi e precisi, ma che possono con Rock Water averli attraverso la leggerezza, la flessibilità e l’armonia. Infine, per coloro che hanno voglia di lasciarsi andare alla bellezza della vita.

I benefici e gli effetti  dei fiori di Bach sono  numerosi: stimolano il sistema immunitario e quello nervoso, con un effetto rivitalizzante e ricostituente.

E’ è un massaggio molto rilassante e armonizzante, grazie al potente effetto riequilibrante dei rimedi floreali.

È indicato nel caso di ANSIA, IRRITABILITA’, STRESS, ASTENIA e DEPRESSIONE,

Aiuta a superare TRAUMI FISICI ED EMOTIVI  e a migliorare  RIGIDITA’ OSTEOARTICOLARI   e DOLORI MESTRUALI.

Per questo tipo di massaggio non esistono controindicazioni. E’ un trattamento molto soft il cui  intento e’ fare assorbire attraverso la pelle le essenze dei  fiori di cui la persona necessita.

 

 

 

 

 

5 aprile 2016

Come si diventa la persona piu’ felice del pianeta

Vi spiego come si diventa
l’uomo più felice del pianeta

Parla Matthieu Ricard, biologo molecolare diventato monaco buddista. E lo confermano gli scienziati che tengono monitorata la sua mente

 

Matthieu Ricard, l'«uomo più felice del mondo» (Infophoto)
Matthieu Ricard, l’«uomo più felice del mondo»
Carriera brillante, conto in banca rassicurante, famiglia impeccabile, casa confortevole. È su questa strada che fate la corsa dei vostri sogni? Tirate il freno! Siete lontani dalla vera felicità. Parola di Matthieu Ricard, il biologo molecolare francese che trentotto anni fa, a 26 anni, si è buttato dietro le spalle un destino da scienziato all’Istituto Pasteur di Parigi per diventare un monaco buddista in Nepal, il portavoce del Dalai Lama e infine uno «scienziato della felicità». È lui, secondo l’università del Wisconsin, che tiene monitorata la sua mente con sensori che misurano le reazioni del cervello a stress, rabbia, depressione e anche a soddisfazione, gioia, stabilità interiore, l’uomo più felice del pianeta. Ricard ci dà una buona notizia: «La felicità è un’arte per tutti». Ma cominciamo dall’inizio. «Sono figlio di un filosofo e di una pittrice. Per casa giravano Luis Buñuel, André Breton, Henri Cartier- Bresson, Igor Stravinskij. All’università ho lavorato con due premi Nobel» racconta,  «Una cosa però non mi convinceva: erano grandi personaggi, eppure umanamente non erano diversi da tutti gli altri. Io volevo migliorare come essere umano.
La mente è modificabile : se la si nutre di pensieri migliori, quelli tossici se ne vanno. E gli effetti sono fisici, non psicologici. Pare che l’emisfero sinistro del cervello, legato alle emozioni positive, si potenzi. Questo non ha niente a che fare con la religione, è la conquista di una libertà interiore. Quello che importa nella vita è darle un significato, non conta dove. Bisogna però chiedersi se quello che stiamo facendo porta davvero alla felicità.Dedicare un po’ di tempo alla meditazione e’ utile  per distaccarsi dai pensieri ossessivi e prendere familiarità con sentimenti positivi. Più questi occupano spazio dentro di noi, meno ne resta per quelli negativi. A questo punto le esperienze della vita saranno “lette” con più felicità . Anche dedicarsi agli  altri attraverso il contatto fisico del massaggio induce in chi lo pratica uno stato di benessere profondo simile alla meditazione.
Facciamo tanto fitness per il corpo, perché non fare anche allenamento per la felicità?»
Fonte  ” Corriere della Sera “
22 marzo 2016

Cellulite ? Quali strategie adottare in primavera

Cellulite?   Quali strategie adottare in primavera

 

 
La primavera è la stagione della rinascita e anche noi, come la natura, siamo pervasi da una nuova energia vitale. Il primo passo per goderci questo rinnovamento è prendersi cura di noi stessi e della nostra pelle.

La natura ci offre il suo aiuto con la Betulla. Il principio terapeutico individuato nelle foglie di questa preziosa pianta diventa uno strumento di apprendimento per l’organismo che potrà così sostenere quelle funzioni che risultano disequilibrate, ritrovando così la giusta armonia .

La betulla è infatti da sempre conosciuta per le sue proprietà depurative e diuretiche. Pianta amante della luce, è soprattutto in primavera che le sue foglie sviluppano tutta la loro forza terapeutica.

Esse vengono impiegate per sostenere le funzioni organiche quando è necessario rinnovare il metabolismo dei liquidi: si tratta quindi di attenuare le stasi, liberando il corpo dalle tossine che si sono depositate durante i mesi invernali. Tutto questo grazie all’albumina purissima che nutre il fogliame e che costituisce un potente stimolo per l’attività del sistema del ricambio.
Si puo’ assumere un decotto di betulla , ovvero un preparato a base di foglie ,diluito in abbondante acqua per facilitare l’eliminazione delle scorie che hanno trovato sedimento nei tessuti, depurando così l’organismo.

Allo stesso tempo si puo’  applicare un olio ,anch’esso a base di foglie di betulla. Gli oli vegetali, infatti, sono un efficace solvente dei principi attivi fogliari che possono  cosi penetrare attivamente attraverso il massaggio in quelle aree deve risulta opportuno portare la loro azione.

 

 

14 marzo 2016

Trattamenti gratuiti e voucher sconto al Cosmoprof Worldwide Bologna

Anche quest’ anno il  Centro Studi Benessere sara’ presente al Cosmoprof Worldwide Bologna, l’evento mondiale  più importante nel settore del benessere e della bellezza professionale ,con il record  di 207.238 visitatori .

In occasione del Cosmoprof la nostra scuola offrira’ trattamenti gratuiti   e voucher sconto per corsi ed eventi

18-21 Marzo

hall 16 stand stand d 16 c 15

 

 

22 febbraio 2016

MASSAGGIO SVEDESE : TRADIZIONE OCCIDENTALE ? NON SOLO ..

NUOVO CORSO BASE 

12 E 13 MARZO 

MASSAGGIO TRADIZIONALE (SVEDESE)

Il Massaggio Tradizionale, che costituisce la tecnica di base del moderno massaggio occidentale, deve il suo nome al medico e fisioterapista svedese Pehr Henrik Ling il quale, dopo il conseguimento della laurea, trascorse diversi anni all’estero; fu proprio durante il suo soggiorno in Cina che il futuro direttore dell’Istituto Reale di Ginnastica si avvicinò al mondo delle arti marziali e a tutte quelle pratiche salutistiche raccomandate dalla filosofia cinese del Taoismo; in particolare Ling ebbe modo di osservare e imparare a sua volta i diversi tipi di manipolazioni e sequenze del massaggio tradizionale cinese. Rientrato in patria seppe fare tesoro delle  conoscenze acquisite nel Celeste Impero riadattando e arricchendo le sue competenze nell’ambito della fisioterapia; creò così, per la prima volta, una vera e propria sistematizzazione delle tecniche di massaggio all’interno di un metodo, definendo indicazioni, controindicazioni, nomenclature, manualità e norme deontologiche. In seguito alla sua nomina a direttore della Swedish Ling gymnastics da lui fondata nel 1813, il suo metodo ebbe una rapida diffusione in tutta Europa consentendo così anche al medico olandese Johan Georg Mezger e all’ortopedico di origine tedesca Albert Hoffa di sviluppare il massaggio classico e quell’insieme di manipolazioni che vengono utilizzate ancora oggi. Il Massaggio Svedese è chiamato anche massaggio circolatorio o massaggio termale a motivo della sua capacità di donare una sensazione di profondo benessere e rilassamento a tutto l’organismo; le manovre di cui si avvale, sempre abbastanza libere, e le sequenze realizzate, non rigide e quindi adattabili alle esigenze contingenti del ricevente, lavorano in profondità sulle fasce muscolari per scioglierne le contratture; rilassano, tonificano e drenano linfa e liquidi in ristagno stimolando anche il sistema circolatorio.

18 gennaio 2016

POTERE DECONTRATTURANTE DEL BAMBOO MASSAGE

BAMBOO

MASSAGE

 

Il bamboo, pianta tanto cara all’Estremo oriente, simbolo di forza e al contempo di flessibilità per tutti i praticanti delle numerose arti marziali, soggetto pittorico per eccellenza insieme ad altri motivi vegetali nella famosa pittura di paesaggio dell’epoca Song, viene utilizzata da secoli in una delle pratiche mediche più importanti della Medicina Tradizionale Cinese: il massaggio. Alle canne di bamboo, infatti, viene attribuita la straordinaria proprietà di trattenere al suo interno l’energia in eccesso e di farla poi circolare nuovamente in modo da risolvere possibili squilibri energetici. Le canne utilizzate in questo massaggio sono di differenti lunghezze e diametri a seconda della specifica parte anatomica trattata in quel momento. Le canne vengono fatte rullare dall’operatore sul corpo del ricevente mediante una specifica tecnica di rotolamento e scivolamento,perno, leva e attrito,  unitamente a manovre di vario tipo come picchettamenti. L’utilizzo delle canne di bamboo fa sì che traggano giovamento dal massaggio le fasce muscolari più profonde perché meglio raggiunte da tali manovre così intensamente decontratturanti e drenanti. E’ un massaggio vigoroso, stimolante e riattivante di tutto l’organismo, molto efficace come trattamento rilassante e decontratturante al termine di una performance sportiva. Le canne possono essere riscaldate o mantenute a temperatura ambiente. Rispetto al solo utilizzo di mani e avambracci da parte del terapeuta, le canne di bamboo hanno un’azione più profonda sui tessuti e sui gruppi muscolari che ricevono così un vigoroso impastamento in grado di donare una piacevolissima sensazione di relax e benessere in tutto il corpo, mentre contemporaneamente il sistema circolatorio e linfatico vengono aiutati nel loro compito. E’ un trattamento adatto sia agli uomini che alle donne per le quali, in caso di cellulite e ristagno di liquidi, può rivelarsi un buon alleato.

DOMENICA 21 FEBBRAIO ( 9-18 )

CORSO  BAMBOO MASSAGE CON ATTESTATO 

9 dicembre 2015

L’ EFFICACIA DEL MASSAGGIO THAILANDESE

IL MASSAGGIO THAILANDESE


CORSO DI MASSAGGIO THAI DRENANTE E DISINTOSSICANTE

CON ATTESTATO

DOMENICA 17 GENNAIO 

 

STORIA: Il massaggio Thai nasce dalla pratica dei monaci buddhisti della Thailandia. Non si sa con esattezza quando questo tipo di massaggio sia stato importato, ma si suppone che il primo a farne uso  fu il medico indiano Shivago Kumar Baj che esercitò la sua arte medica alla corte reale indiana e poi in una piccola comunità buddhista. Successivamente, ad opera di alcuni discepoli del sapiente medico, le tecniche iniziarono a diffondersi  in Thailandia.
Il massaggio thailandese non ha un’origine certa, si suppone derivi da una insieme di tradizioni mediche diverse, provenienti da culture del mondo orientale e pratiche sciamaniche. si basa sull’idea (su cui si fonda la medicina indiana) che il corpo umano sia formato da un corpo energetico, intrecciato ed indissolubilmente legato a quello fisico. La dimensione energetica (composta dal corpo emozionalecorpo sensazionale e corpo della coscienza cosmica) è formata da una serie di canali (sen) in cui scorre l’energia vitale (prana). Quando si accusano dei disturbi ciò accade perché, secondo questo principio, alcuni canali sono bloccati  , impedendo  lo scorrimento dell’energia vitale. Lo scopo del massaggio thai è quello di ripristinare la corretta circolazione dell’energia vitale.

PRATICA: Prima dell’inizio di una sessione, viene fatta una valutazione sulle necessità del paziente. Per praticare un massaggio thai è necessario che la persona sia distesa supina su un tappetino e per facilitare la pratica del massaggio si consiglia l’utilizzo di abiti comodi che gli consentano quindi di compiere movimenti ampi. Non vengono utilizzati oli. Il massaggio thai prevede la posizione supina, prona, seduta, fianco destro e fianco sinistro. Il massaggiatore, partendo da una di queste posizione, utilizza le dita e i palmi delle mani, i gomiti e i piedi per manipolare il corpo con compressioni, stiramenti, estensioni, scuotimenti ecc.

BENEFICI: il massaggio Thailandese  ha i seguenti vantaggi: rilassa tutta la muscolatura del corpo, riduce lo stress, migliora la circolazione, aumenta l’energia vitale  . Dopo una seduta di Thai massage massaggio non ci si sente sedati, ma al contrario potenziati, Aumenta inoltre  la flessibilita’,migliorando  la gamma di movimento

 

25 novembre 2015

HOT STONE : I BENEFICI DEL MASSAGGIO CON LE PIETRE CALDE

NUOVO CORSO DI HOT STONE MASSAGE

8 DICEMBRE ( ORE 9-18 ) 

L’Hot Stone Massage ha origini millenarie e deriva fondamentalmente da due tradizioni: quella Ayurvedica e quella Sciamanica degli Indiani dell’Arizona. Questo massaggio unisce, grazie all’utilizzo di pietre calde, gli effetti benefici della termoterapia e quelli più propri del massaggio. Il termine “hot” sta ad indicare appunto il calore accumulato da queste pietre, e rappresenta una sorta di energia di cui tutti abbiamo bisogno: esso infatti ci ricorda il nostro esser riscaldati dall’amore materno, da una carezza o da un abbraccio, ed è più in generale quel calore che ci aiuta a crescere, a vivere e che diventa focolare e sole nei momenti freddi della vita.

Il trattamento dura all’incirca un’ora e utilizza principalmente delle pietre nere basaltiche, quindi di origine vulcanica, che vengono riscaldate in appositi scaldini contenenti acqua ad una temperatura compresa tra i 60-70°C. Queste pietre sono di diverse dimensioni e pesi (per le diverse zone da trattare) e hanno tutte una caratteristica: oltre ad avere una superficie liscia perfettamente levigata, hanno la peculiarità di assorbire il calore (trattenendolo più a lungo e in modo più uniforme rispetto ad altre pietre) e di rilasciare questo calore molto lentamente a contatto con la cute. Per facilitare lo scorrimento delle pietre sul corpo, verrà applicato un olio da massaggio (con l’eventuale aggiunta di essenze o aromi, se si vogliono ottenere benefici ancora più specifici) e la manualità sarà più o meno incisiva, a seconda dei momenti in cui la pietra sia utilizzata “di taglio” o “piatta”. Le pietre, inoltre, possono essere anche semplicemente appoggiate su specifici punti doloranti oppure direttamente sui chakra (questo per migliorare il flusso di energia all’interno del corpo).

L’Hot Stone Massage ha uno straordinario potere decontratturante, disintossicante e rivitalizzante. Più nello specifico è indicato e consigliato per:

  •   Sciogliere le rigidità muscolari e migliorare la mobilità delle articolazioni (in quanto si vanno ad alleviare le tensioni, in particolare quelle della colonna vertebrale che causano mal di schiena dolorosi e a volte invalidanti).
  •   Migliorare la circolazione sanguigna e linfatica (decongestiona infatti i depositi linfatici e migliora quindi la ritenzione dei liquidi).
  •   Levigare la pelle (in quanto favorisce i processi di rigenerazione cutanea).
  •   Combattere stress, insonnia e depressione (infatti procura una generale sensazione di benessere e relax, migliora l’umore e fa aumentare al contempo la propria sensibilità e

    autostima).
    E’ inoltre ottimo per chi generalmente soffre di patologie respiratorie come bronchiti e sinusiti.

    È consigliabile non assumere un pasto pesante prima del massaggio. Ma ancor più importante è sottolineare le controindicazioni di questo trattamento:

  •  Fragilità capillare o vene varicose.
  •   Problemi cardiaci.
  •   Diabete.
  •   Ferite aperte e lesioni cutanee.
  •   Nausea e febbre.
  •   Infiammazioni acute (specie dei vasi linfatici, riscontrabili dalla presenza di ghiandole

    ingrossate).

  •   Traumi.
  •   Neoplasie.
    In assenza di prescrizioni mediche è inoltre sconsigliato in gravidanza e per i bambini.

    A fine trattamento sarà proposto un tè o una tisana con un po’ di miele, in quanto, mettendo in atto questa “purificazione”, si perdono oltre che molta acqua, anche delle sostanze utili al nostro organismo come sali minerali, vitamine e zuccheri.

    Per completezza diciamo che questa tecnica si può praticare utilizzando anche pietre fredde (bianche, in genere di marmo) per venire incontro a chi ha problemi di fragilità capillare. Inoltre c’è anche la variante di alternare l’uso di pietre calde con quelle fredde; questo risulta un ottimo trattamento specialmente per gli sportivi, in quanto li si aiuta maggiormente nell’ossigenazione delle cellule e nello smaltimento delle tossine. Dunque viene particolarmente consigliato in caso di lesioni muscolari e di infiammazioni, poiché stimola la vasodilatazione e successivamente la vasocostrizione, procurando un notevole effetto sedativo sul sistema nervoso.

3 novembre 2015

LINFODRENAGGIO : quando utilizzarlo

Questa tecnica di massaggio è stata scoperta da Emil Vodder nella prima metà del Novecento. Ha innumerevoli applicazioni sia in campo estetico  che in campo medico.

Alla base di questo trattamento c’è il principio del pompaggio e messa in movimento della linfa. Questa infatti è una parte estremamente importante del nostro organismo e svolge innumerevoli funzioni. La linfa è un liquido incolore e trasparente che ha la funzione di trasporto e purificazione dalle tossine. Nel sistema linfatico ritroviamo la sede del nostro sistema immunitario, all’interno dei linfonodi, dei veri e propri filtri biologici, in grado di bloccare e distruggere eventuali germi e scorie dell’organismo.

Questo trattamento ,quindi, attraverso manovre lente, ritmiche e ripetute ,riesce ad attivare eventuali stasi di questo sistema, con l’apporto così di nuova linfa e un conseguente miglioramento generale dell’organismo. La manualità è leggera, proprio perché la linfa scorre in superficie e quindi non necessita di una forte pressione.

L’inizio del trattamento è sempre la così detta “apertura”, che si effettua in stazioni ben distinte del collo e viso. Queste prime manovre hanno il compito di liberare la zona in cui il dotto toracico si immette nella vena succlavia, cioè dove converge l’intero sistema linfatico. Il concetto alla base è sempre quello di liberare la zona precedente per poi drenare quella successiva. In quest’ottica ad esempio per drenare una caviglia procederemo con collo, coscia, ginocchia, polpaccio e infine caviglia.

Utilissimo in tutti i casi di edemi, versamenti e gonfiori, aiuta anche a potenziare le difese immunitarie, ha un notevole effetto cicatrizzante in caso di piaghe o ulcere, stimola il microcircolo e, grazie alle sue manovre lente e ritmate, stimola il rilassamento.

Ha delle controindicazioni assolute: in caso di infezioni in fase acuta, tubercolosi e tumori maligni accertati o sospetti. Questo perché si lavora appunto sulla messa in movimento della linfa e del sistema immunitario e in queste circostanze sarebbe controproducente.

Dopo un primo trattamento è già possibile vedere dei risultati che affinché siano duraturi necessitano di un ciclo di sedute e di una correzione a livello di stile di vita, come ad esempio l’alimentazione, l’attività sportiva e l’apporto di liquidi.

 

” Il Drenaggio Manuale della linfa – sostiene il Dr. Vodder – riveste un’importanza primaria per l’acquisizione di un buono stato generale di salute, per la sua azione benefica sui tessuti e per la possibilità che esso offre di utilizzare completamente i valori e le sostanze vitali: linfa nuova significa vita nuova “.


9 agosto 2015

OFFERTE DI LAVORO

Carissimi operatori ,

sono pervenute  alla nostra scuola  alcune richieste di lavoro

1) dall’estero (Germania per sei mesi in SPA 5 stelle, da subito  2 operatori del benessere )

2) dall’Italia  (inizio settembre 2015) in varie aziende (luogo di lavoro  : Torino , Milano e Roma   20 operatori   per trattamenti Office Massage )

3) operatori del benessere in Spa  a Parma

Chi fosse interessato puo’  chiedere informazioni alla segreteria della scuola

Email - info@centrostudibenessere.com;

cell: 342 8476669

 

Lieti di potervi aiutare  nel trovare un lavoro in grado di soddisfare pienamente le vostre aspettative,   vi auguriamo una bellissima estate !

 

Lo staff del Centro Studi Benessere

24 giugno 2015

CORSO DI RIFLESSOLOGIA PLANTARE

RIFLESSOLOGIA PLANTARE

“ Il sorriso viene dai piedi ” (antico proverbio cinese)


Clicca sul link per vedere il video della lezione di riflessologia plantare tenuto dalla Dott.ssa Gisella Manganelli  presso la Libera Universita’ di Alcatraz      

https://www.youtube.com/watch?v=TKs2fB4lSaM

 

 

Il piede riproduce perfettamente la persona sul piano fisico, emozionale, comportamentale, psichico e mentale

Rappresenta il contatto con la terra, con le nostre radici e con le nostre origini più antiche .

Il trattamento di riflessologia plantare agisce  su specifici punti corrispondenti a organi, muscoli e visceri, corrispondenti a terminazioni nervose.

Il massaggio al piede stimola l’intero organismo e ha un effetto globale di rilassamento sul piano psico-emotivo del ricevente

Molteplici sono gli effetti e i benefici di questo antico trattamento :

 

stimola la circolazione sanguigna e linfatica

riporta in equilibrio i sistemi nervoso ed endocrino

migliora il funzionamento generale e specifico di organi e tessuti

agisce sulle forze di autoguarigione sempre presenti nell’individuo

 

15 maggio 2015

COME INTERVENIRE SULL’ INSONNIA CON I FIORI DI BACH

Insonnia e Fiori di Bach

Quando pensieri e preoccupazioni impediscono l’addormentamento ,i rimedi floreali del dott. Bach agiscono  con efficacia sul rilassamento mentale e fisico

 

Le persone che soffrono di disturbi del sonno hanno difficoltà a fermare i pensieri che affollano la loro mente. A letto non possono smettere di pensare e cio’ rende  più difficile addormentarsi. I Fiori di Bach aiutano a calmare la mente e a prendere sonno  più serenamente.

Se la causa della vostra insonnia è  la sensazione di non riuscire a staccare la spina perché dovete tenere tutto sotto controllo, il fiore più indicato e’ Cherry Pum

Impatiens è il rimedio per le persone che soffrono d’insonnia, perché incapaci di rilassarsi. Questo fiore è indicato per chi  non riesce  ad aspettare e vive  in una costante ansia da anticipazione.

Agrimony e’ il rimedio per chisveglia nel cuore della notte in preda all’ansia.  In genere questo disturbo e’ associato a forme di bulimia .

White Chestnut, con le sue proprietà calmanti, è invece il rimedio indicato per chi non riesce a dormire a causa delle numerose preoccupazioni. White Chestnut è un fiore adatto per chi desidera ritrovare la tranquillità mentale.

Infine, chi non riesce a rilassare la mente a causa di numerosi problemi “intellettuali”, potrà trovare conforto in Hornbeam, per cominciare la giornata con la giusta energia!

24 aprile 2015

MASSAGGIO ANTISTRESS CON AROMATERAPIA

17 maggio ore 9- 18

Corso con rilascio di attestato 

L’importanza che profumi e parti medicamentose di alcune piante rivestivano in molte culture del mondo antico è attestato dal loro utilizzo in ambito magico-religioso e in numerose occasioni quali cerimonie di carattere sociale.

Seppure non si possa ancora parlare di veri e propri oli essenziali, l’estrazione delle essenze profumate avveniva attraverso il più semplice metodo della macerazione in olio, dal quale si ricavava così l’oloeolito.

L’uso di unguenti e profumi  destinati alla cura del corpo era diffusa nel Vicino Oriente antico in Mesopotamia, nell’Antico Egitto, e più in generale presso i popoli che vivevano affacciati sulle sponde del Mediterraneo e in tutto l’Oriente.

Come non ricordare la mitica regione dell’Arabia felix dalla quale venivano fatte giungere resine grezze come mirra, incenso, legno di sandalo, balsami e spezie in grandi quantità grazie al commercio carovaniero che esportava questo vero e proprio tesoro dal regno di Saba.

Grazie al metodo della distillazione in corrente di vapore noi possiamo oggi trovare in commercio le preziose essenze che le piante ci donano per la nostra salute. Gli oli essenziali, a differenza di altre sostanze che vengono applicate sulla cute, devono la loro efficacia alla capacità che hanno di penetrare senza ostacoli fino al derma, lo strato più profondo della pelle; per questo motivo si raccomanda sempre di non utilizzarli puri direttamente sulla cute dal momento che potrebbero dare luogo a infiammazioni e a lesioni.

Nel Massaggio Antistress con Aromaterapia le proprietà  benefiche dell’olio essenziale puro al 100% vengono esaltate dall’olio veicolante, anch’esso puro, di origine vegetale. Il calore della pelle favorisce poi l’evaporazione delle essenze profumate contribuendo a questa semplice ma efficace azione di aroma terapia.

 

 

Mentre le fragranze che si liberano nell’aria durante il trattamento favoriscono uno stato di benessere e riequilibrio psicofisico ed emotivo, i principi attivi contenuti negli oli essenziali lavorano in sinergia con la pratica massoterapica per donare al corpo numerosi benefici quali la distensione delle fasce muscolari contratte, la tonificazione dei tessuti connettivi, il miglioramento del tono della pelle grazie anche alla maggior irrorazione sanguigna della stessa e un generale miglioramento della circolazione in tutto il corpo sia del sangue che della linfa, l’eliminazione di tossine attraverso l’azione drenante e il recupero di uno stato di calma ed equilibrio con conseguente allontanamento dello stress.

 

15 aprile 2015

RIMEDI NATURALI PER L’ INSONNIA

Uno dei mali più diffusi del nostro tempo è sicuramente l’insonnia .

A causarla sono spesso  depressione, stress, abuso di sostanze eccitanti, allergie alimentari e disturbi fisici .

Quando l’adozione di buone abitudini non è sufficiente ad evitarci interminabili veglie notturne, alcuni rimedi naturali si rivelano  efficaci per ritrovare benessere e riposo.

 

▪   La radice di valeriana, ad esempio, è particolarmente ricca di olii essenziali e acido valerianico, sostanze in grado di aumentare la produzione di acido gamma-aminobutirrico nel cervello, l’aminoacido naturale più potente per la sua azione sedativa

▪   Di  uso ancora più antico per conciliare il sonno è il fiore del papavero i cui petali sono ricchi di alcaloidi e sostanze emollienti capaci di generare un effetto sedativo graduale e di lunga durata

 

▪   Altra pianta officinale dalle note proprietà sonnifere è il biancospino, che assunto in tisana o infuso aiuta ad abbassare la pressione arteriosa e con essa l’eccitabilità cardiaca. L’assunzione del biancospino deve essere attentamente ponderata con l’aiuto del proprio medico curante.

 

▪   Al pari del biancospino, la melissa è un’erba officinale altrettanto nota per essere un ansiolitico e sedativo naturale di grande efficacia.

 

▪   La passiflora, l’iperico e il tiglio sono rimedi contro l’insonnia molto utilizzati in omeopatia e medicina naturale, spesso consigliati anche in caso di ipertensione e fame nervosa, causa di risvegli notturni improvvisi.

 

 

 

Non ci resta che augurarvi  ….  ” Sogni d’ oro ”

a   presto

con i consigli per insonnia e Fiori di Bach

20 marzo 2015

RIMEDI NATURALI CONTRO LA STANCHEZZA PRIMAVERILE

 BUONA PRIMAVERA !!

La primavera è inizio.

Inizio di splendore, per tutto, per tutti.

Nei cieli freddi spazzati dal vento si fa spazio un timido  sole, la terra  al risveglio dal letargo  si prepara a sollevare un manto smeraldino, le persone tornano ad uscire volentieri .

Così, anche gli equilibri del cuore tendono ad allungare il giorno dei sentimenti, nuova energia di nascita e creazione fluisce intorno a noi.

Nel  momento più sacro  dell’immortale ciclo delle stagioni  vi auguriamo col cuore …

….  una Nuova Rinascita

CSB

CONSIGLI NATURALI PER LA STANCHEZZA PRIMAVERILE 

La primavera è alle porte, le giornate sono più lunghe, e spesso, in questo periodo, la stanchezza si fa sentire.
Possiamo aiutare il nostro organismo, uscito dal periodo invernale in cui ha subito attacchi virali, gastroenteriti e sindromi influenzali, con alcuni rimedi naturali.

 
Ginseng:

Possiede una azione stimolante ed adattogena.

Come stimolante aumenta la concentrazione e facilita l’apprendimento.

Come adattogeno aumenta la resistenza alla fatica fisica e allo stress ed è quindi particolarmente consigliato agli sportivi
Sembra inoltre che abbia capacità di migliorare il tono dell’umore,  è quindi particolarmente consigliato nei cambi di stagione quando ,insieme alla fatica, si può manifestare anche un po’ di malinconia.

E’ preferibile assumerlo nelle prime ore del mattino per godere appieno delle sue proprietà durante la giornata.

 
Guaranà:

Possiede una forte azione stimolante dovuta ai principi attivi presenti.

Stimola l’attività della memoria e dell’attenzione, diminuendo la sensazione di stanchezza e fatica.

Rende inoltre gli zuccheri più disponibili per l’attività muscolare (utile per gli sportivi).
Può dare insonnia se si assume la sera.

 
Succo puro di Aloe:

Il calo di vitamine e sali minerali è fra le cause di stanchezza tipiche di questo periodo.

Il succo di aloe contiene sodio, potassio, magnesio, calcio, manganese, ferro, rame, zinco, cromo,vit. B1, B2, B3, B6, C, acido folico, vit. A, vit. E.

E’ un potente antiossidante, antibatterico, antimicotico e antivirale.

 
Anche l’aromaterapia permette di innalzare i livelli di energia.

Si possono vaporizzare nell’ambiente alcuni oli essenziali con proprietà stimolanti fra cui ricordiamo

lemongrass, angelica, pompelmo e rosmarino per l’astenia fisica

limone, melissa e menta  per quella intellettiva

 
E non dimentichiamoci mai  che per essere attivi e concentrati di giorno è necessario ricaricarsi con un buon sonno.

Sul tema insonnia vi daremo consigli  prossimamente …

1 marzo 2015

Rimedi naturali per gonfiore di stomaco , liquidi in eccesso e cellulite

 

Gonfiore di stomaco?

Liquidi in eccesso e cellulite?

Ecco le erbe depurative che vi aiuteranno a sentirvi più leggere e a “sgonfiarvi”

La betulla aiuta a  ridurre cellulite e gonfiori intestinali . Espelle  infatti l’acido urico e dona regolarità al vostro intestino pigro.

Un’altra erba che può fare al caso vostro è l’equiseto. E’ ricco di sali minerali ed ha un’azione doppia: aiuta la naturale diuresi senza indebolire l’organismo.

Il cavolo, invece, è molto utile contro il gonfiore ed ha proprietà drenanti elevatissime. Preparate un centrifugato di cavolo e miele ed il vostro organismo vi sorriderà.

Avevate mai sentito parlare delle proprietà’ dell’ortica? E’ un ottimo depurativo per il fegato e rafforza lo stomaco.

Il limone, invece, è molto utile contro la formazione di adipe

 

21 febbraio 2015

MASSAGGIO SPORTIVO

NUOVO CORSO BASE 

1   e   15  MARZO

Il massaggio sportivo, come anticipato dal suo stesso nome, si rivolge a tutti coloro che praticano attività sportiva sia a livello agonistico che amatoriale.

I principali obiettivi che il massaggiatore sportivo si prefigge utilizzando queste tecniche sono quelli di un’adeguata preparazione del gesto atletico e di un efficace trattamento defaticante e drenante allo scopo di eliminare le tossine e l’acido lattico a seguito di una performance.

Questo si realizza grazie alle varie manovre che, realizzate via via sulle singole parti del corpo, richiamano direttamente il sangue con conseguente maggior ossigenazione e calore nelle fasce muscolari interessate.

L’effetto drenante consente di ripulire i tessuti dall’acido lattico e dalle scorie metaboliche accumulatesi durante lo sforzo fisico.

Come per tutti i massaggi poi, con la stimolazione del sistema nervoso parasimpatico si riscontrano immediatamente una serie di benefici: la riduzione degli ormoni dello stress contemporaneamente ad un innalzamento delle endorfine nel sangue aiutano ad inibire la sensazione dolorosa e gli stati d’ansia migliorando così l’umore.

Mentre la frequenza cardiaca si riduce e la pressione arteriosa si abbassa, i tessuti si decongestionano e si rilassano favorendo il recupero fisico.

La sensazione di relax e di benessere che vengono percepiti fanno di questo massaggio un trattamento prezioso anche per coloro che vogliono mantenere il proprio corpo in un  stato di  buona salute , liberarandosi  dai fastidiosi dolori derivanti da posture sbagliate e dallo stress quotidiano.

13 febbraio 2015

CORRIERE DELLA SERA NAZIONALE : articolo su massaggio con Bamboo

PROSSIMO CORSO

DOMENICA 22 FEBBRAIO

ORE 9 _18

30 gennaio 2015

RIFLESSOLOGIA PLANTARE: IL SORRISO NEI PIEDI ….

RIFLESSOLOGIA PLANTARE

“ Il sorriso viene dai piedi ” (antico proverbio cinese)

 

14 febbraio

 Corso base  

 Il piede riproduce perfettamente la persona sul piano fisico, emozionale, comportamentale, psichico e mentale

Rappresenta il contatto con la terra, con le nostre radici e con le nostre origini più antiche .

Il trattamento di riflessologia plantare agisce  su specifici punti corrispondenti a organi, muscoli e visceri, corrispondenti a terminazioni nervose.

Il massaggio al piede stimola l’intero organismo e ha un effetto globale di rilassamento sul piano psico-emotivo del ricevente

Molteplici sono gli effetti e i benefici di questo antico trattamento :

 

stimola la circolazione sanguigna e linfatica

riporta in equilibrio i sistemi nervoso ed endocrino

migliora il funzionamento generale e specifico di organi e tessuti

agisce sulle forze di autoguarigione sempre presenti nell’individuo

 

16 gennaio 2015

FLORITERAPIA : MASSAGGIO RIEQUILIBRANTE CON I FIORI DI BACH

 

 

 

 

 

Il Massaggio con i Fiori di Bach e’una particolare forma di massaggio psicosomatico energetico, molto completo e profondo.

 

Questa efficace tecnica utilizza manualità’ di derivazione medica orientale , come agopuntura e ayurveda ,supportata  da tecniche metamorfiche e tecniche cranio-sacrali,  stimolando  determinati punti meridiani e chakra.

Si ottiene in questo modo una profonda azione rilassante e armonizzante sull’intera struttura psicosomatica dell’individuo.

 

I benefici del massaggio vengono potenziati  dall’ effetto l’effetto riequilibrante dei rimedi floreali studiati dal Dr. Bach  che stimolano il sistema immunitario e quello nervoso, con un effetto rivitalizzante e ricostituente.

 

Il massaggio riequilibrante con i fiori di Bach e’  indicato nel caso di ANSIA, IRRITABILITA’, STRESS, ASTENIA e DEPRESSIONE.

 

Recenti studi  ne hanno confermato  la validità’  per il recupero di TRAUMI FISICI ED EMOTIVI

 

 

 

 31 GENNAIO   ( ORE 9-18 )

CORSO PRATICO -TEORICO 


9 gennaio 2015

IL MASSAGGIO ? IN UFFICIO ….

MASSAGGIO  DECONTRATTURANTE  OFFICE 

SABATO 17 GENNAIO 

CORSO CON ATTESTATO

L’idea di portare il benessere in azienda nasce negli Stati Uniti.

Per questo motivo , oltre che  per la sua praticità, l’office massage  è un massaggio molto richiesto anche in Italia .

Questa tecnica di massaggio decontratturante permette di affrontare i problemi quotidiani e lavorativi con maggior serenità.

Lavorando quotidianamente per un lungo periodo di tempo davanti alla scrivania, si può accusare stanchezza cronica, stress emotivo, dolore alle spalle e alle mani.

 

Per eseguire questo massaggio non è necessario togliere i vestiti, non si richiede l’uso di oli e  si esegue in posizione seduta. Il massaggio può durare circa 15-20 minuti, giusto il tempo per una pausa tra un lavoro e l’altro.

Le tecniche decontratturanti  procurarono  beneficio alle persone stanche, con  tensione alle spalle ed al collo o dolori muscolari alla  schiena,

E’ inoltre molto indicato anche per tutti coloro che sono sottoposti a stress emotivo, che lamentano mal di testa o che presentano una diminuzione delle capacità lavorative.

 

Le manovre sono: trazioni articolari, mobilizzazioni, impastamenti muscolari, pressione sui meridiani dell’agopuntura.

 

Il fine del trattamento è rilassare, ridurre la stanchezza, liberare il corpo dal dolore raggiungendoun benessere totale.

21 dicembre 2014

massaggio tradizionale svedese

Il massaggio Svedese

 

NUOVO CORSO 

10  e 11  gennaio 

 

Il massaggio Svedese,o  massaggio tradizionale, è il classico massaggio occidentale di base.

Nasce tra il  ‘700 e l’800 ,ideato dal ginnasta,medico, fisioterapista e letterato svedese Per Henrik Ling.

Nato in Svezia nel 1776 e figlio di un ministro dell’epoca,un volta terminati gli studi partì per l’estero e viaggiò per sette lunghi anni.

In questi viaggi,fece la conoscenza di ”Ming”,un cinese che lo istruì sulle pratiche delle arti marziali e del massaggio Tui Na,una terapia manuale per la cura del corpo praticata in Cina.

Tornato in Svezia ideò un sistema di ginnastica,inventò attrezzi ginnici(il quadro svedese) e una serie di manovre per rilassare,decontrarre e defaticare la muscolatura,integrando i principi del Tuina ,con le conoscenze della medicina tradizionale occidentale.

Il massaggio svedese viene praticato normalmente su tutto il corpo,ma si possono trattare anche solo alcune  parti . Durante più sedute potrà quindi capitare di essere manipolati in zone differenti, proprio perché questo tipo di massaggio si adatta alle esigenze della persona .

Il massaggio Svedese viene praticato sul lettino, prevede l’utilizzo di olio per  trattare la cute e la muscolatura corporea; utilizza  tecniche specifiche come: sfioramento(manovra leggera e rilassante), sfregamento(manovra più profonda per drenare il sangue,liquidi muscolari e linfa), impastamento superficiale (manovra  dinamica di spremitura per adipe localizzata e cellulite),impastamento profondo(manovra  dinamica di spremitura del muscolo),percussione(manovre di piccole percussioni per stimolare e tonificare cute e muscoli).

Lo scopo di questo tipo di manovre è di decontrarre e tonificare i muscoli,drenare i liquidi in eccesso, e rilassare l’intero organismo,coinvolgendo  tutti gli aspetti psicofisici del benessere.

Il massaggio Svedese è quindi utile per il trattamento e la prevenzione di adipe e cellulite, libera le tossine e i liquidi accumulati nei tessuti , ha effetti positivi sulla circolazione,aumenta il flusso di ossigeno nei tessuti e migliora l’elasticità della pelle, riduce inoltre i livelli di stress e di ansietà,migliora la coscienza del proprio corpo e infonde una sensazione di generale benessere.

Come tutti i massaggi è controindicato in caso di febbre,influenza,malattie contagiose, micosi della pelle e ferite aperte e, in caso di gravidanza,l’operatore deve essere informato.

   a cura   di S. Cavallini

9 dicembre 2014

MASSAGGIO TIBETANO Ku Nye

 

Sabato 20 dicembre corso di Massaggio Tibetano

elemento fuoco

 

 

Il massaggio Tibetano  Ku Nye  ,antichissimo trattamento per migliorare l’equilibrio tra mente e corpo ,si pratica in Tibet da oltre  4000 anni

 

Più che un massaggio si puo’ definire un vero e proprio trattamento atto a riequilibrare  e ringiovanire la persona

L’operatore , con l’ ausilio di oli ,utilizza  varie tecniche calibrate ed estremamente efficaci che agiscono in profondita’ sul sistema nervoso-viscerale, linfatico-sanguigno e meridiano-energetico.

 

Il Ku Nye  svolge anche una’ importante azione decontratturante attraverso movimenti di scivolamento , sfioramento e vibrazione apportando beneficio a muscoli ed articolazioni.

 

I benefici sull’organismo  sono immediati , favorendo  un miglioramento delle condizioni psico-fisiche  fin dai primi trattamenti .

 

25 novembre 2014

Massaggio Indonesiano Sea Malay

Massaggio Indonesiano  Sea Malay

(Onda del mare)

 

  Il Massaggio Sea Malay è un antico massaggio rituale, praticato in Indonesia, nella zona di Medan e di Palembang, utilizzato anticamente  come “rito di passaggio”.

 

E’ un massaggio armonioso eseguito con movimenti aggraziati ,  che  riequilibra l’individuo nell’ interezza del suo Io

 

Si tratta di una tecnica di  massaggio con semplici, ma precise strutture teoriche, giocato prevalentemente sul piano dell’energia e creato con l’obiettivo di attivare specificamente i tre chakra che entrano in gioco nelle dinamiche del rapporto interpersonale e affettivo: il secondo chakra (quello della sensualità), il quarto (l’amore incondizionato) e il settimo (l’amore spirituale che si apre all’intero universo).

 

Definito ,secondo la leggenda ,  come il Massaggio delle Regine,  comprende elementi desunti dalla Medicina Indiana e da quella Tradizionale Cinese.

 

Il massaggio Sea Malay  veniva considerato  un massaggio sacro. L ’aggettivo “sacro” non fa riferimento a contenuti di natura religiosa, ma ad una costante ricerca di armonia fra microcosmo e macrocosmo, interiorità ed esteriorità, fra l’individuale ed il collettivo, fra lo Yin e lo Yang.

 

 

4 novembre 2014

I BENEFICI DEL LINFODRENAGGIO

I benefici   della tecnica di massaggio  linfodrenante in campo estetico sono i seguenti:

-         L’effetto antiedematoso, con  la riduzione dell’edema in tempi brevi.

-         L’effetto sulle difese immunitarie,  tramite un potenziamento delle stesse.

-         L’effetto cicatrizzante,come valido aiuto nei processi di guarigione

-         L’effetto rigenerante  e   il miglioramento  dei  processi di ricostruzione ossea nelle fratture composte.

-         Il miglioramento del microcircolo  con un valido aiuto nella cura della cellulite.

-         L’azione antalgica e rilassante laddove le manovre hanno un effetto sedativo e rilassante.

17 ottobre 2014

I neuroni del massaggio : perche’ e’ un piacere riceverlo

I neuroni del massaggio : perche’ e’ un piacere riceverlo

 

I neuroscienzati del California Institute of Technology  hanno individuato le cellule nervose specializzate nella percezione di un tocco affettuoso .

Hanno studiato un gruppo di topolini sottoposti ad un massaggio simile a quello della mamma , scoprendo come i neuroni producano nel cervello una sensazione di gratificazione e relax

Che la natura abbia dato tanta importanza a un meccanismo come la stimolazione tattile , addirittura dedicandole un circuito di neuroni specializzato , e’ stupefacente solo all’ apparenza .

I deficit emotivi mostrati dai bambini cresciuti in orfanotrofio e privati del contatto fisico con i genitori sono infatti noti da tempo . E molti animali non nascondono il loro piacere  a strofinarsi o coccolarsi tra loro  o con l’ uomo .

Dall’ ipotesi alla dimostrazione : oggi i ricercatori sono riusciti  effettivamente  a individuare i neuroni “ delle coccole “  , osservando le terminazioni nervose che producono una particolare proteina se vengono massaggiate affettuosamente .

 

IL  segreto nascosto sotto alla pelle e’ stato svelato in laboratorio   , ma che il  massaggio ci renda felici  lo sapevamo da tempo …..